Ungheria / le luci di Budapest

Le luci di Budapest sono strane. La luce esterna, e mi riferisco all’epoca invernale, è cupa, uniforme, tanto da rendere inespressiva l’intera città, ad eccezione di alcuni particolari. Che c’è di strano, ci si chiederà ? Ma qui, sarà l’effetto delle vicine pianure pannoniche, il cielo è più tetro.

Le luci degli interni, dei palazzi storici, dei musei, dei locali, forse come riscatto e naturale opposizione all’esterno, sono più brillanti che in altri posti, valorizzando maggiormente ciò che illuminano.

Gli androni delle case e i cortili interni, però, non hanno luce e con loro anche alcune povere persone che si arrangiano, distraendosi dalla malinconia con qualche birra, una sigaretta, difficili sorrisi.

Buda e Pest due anime, due luci ? La fusione è magica.