Slovenia / coste slave

Placidi approdi, mare blu, insenature con antichi porti di origine veneziana, colline verdi, tutto in pochi chilometri, quelli che coprono la distanza tra Trieste e la vicina Croazia.

Sulle note del “Trillo del Diavolo” di Giuseppe Tartini, Piran incanta con la sua piazza, le sue alte case e là davanti il mare, apparentemente sconfinato, ma ad un passo dall’Italia.

Vittore Carpaccio, partito col padre mercante dalla sua piccola dimora a ridosso delle mura di Koper (Capodistria), è diventato tra i più grandi pittori rinascimentali attivi a Venezia.

Oggi, qui sulle coste si arriva, accolti dalla rilassatezza dei luoghi e delle genti.