Hong Kong / fredde prospettive

Tra gli skyline più famosi del pianeta, determinazione tutta cinese ed eleganza inglese si sono fuse insieme per generare una città stato certamente unica.

Non si troveranno, tra le linee altissime delle architetture, né calore umano né manifestazioni particolarmente calorose della sua popolazione. Senso di anaffettività, regole dell’andare, automatismi delle folle, spasmodici e soverchianti modelli di economia, centri commerciali ovunque e terrazze finanziarie, muovo gente di continuo a tutte le opere del giorno della notte, servizi di tutti tipi efficientissimi.

E la sera, recandomi all’aeroporto con la velocissima metropolitana, dove il check-in si può fare addirittura al capolinea e il bagaglio te lo ritrovi sul tapis roulant della tua destinazione, la stuart mi disse: “Mi spiace Mr. Cara il suo aereo è stato annullato e posticipato a domattina, ma ecco il voucher per il suo pernottamento nell’hotel (a 5 stelle) qui dentro all’aeroporto. Inoltre facendo ora il check-in potrà recarsi direttamente al gate pochi minuti prima dell’imbarco. Ci scusiamo per il disturbo”.

VUOI ACQUISTARE IL VOLUME (ebook o cartaceo)

clicca sull’immagine

hong-kong-dorian-cara